Quando una mamma italiana cucina / When an Italian mummy cooks

Scuola materna …che delusione!

Mia figlia frequenta una scuola materna pubblica. Quando ho saputo che era stata accettata ero molto contenta. Da sempre sono convinta che i bambini devono  vivere in comunità fin da piccoli, perché li rende indipendenti, perché imparano a confrontarsi con gli altri coetanei e con la figura degli insegnanti.

Ed è qui che inizio ad aver dei dubbi. Si, la figura degli insegnanti, che io rispetto profondamente, se svolgono il loro mestiere  perché la ritengo fondamentale per la nostra società. Nella scuola di mia figlia (che forse é un caso isolato) ho la sensazione che gli insegnanti si siano trasformati in baby sitter amici dei genitori, de responsabilizzandosi completamente dalla funzione educativa che dovrebbero avere. Mi spiego.

Un esempio banale. Capita che Miss D. a una certa ora del pomeriggio inizi a rognare chiedendo della mamma. La maestra mi riporta il ‘problema’ dando come soluzione un ‘la venga a prendere prima’….. Non si pone nessuna domanda; non è che magari si annoia da morire  e che quando arrivo trovo tutta la sua classe seduta ad aspettare i genitori….NOOOOO???

Altro esempio. A volte vola qualche calcio e ‘testa di cazzo’ tra bambini. Le insegnanti non intervengono, il loro unico interesse è che nessuno si faccia male. Non esiste il trasferimento della regola sociale che non serve dare calci e mandarsi a cagare, ma che si può discutere civilmente. E allora mi dico; come pensiamo che questi bambini una volta adulti non si comportino da zotici senza rispetto? I primi educatori siamo noi genitori, certo, ma la scuola deve fare la sua parte, perché altrimenti perde la sua valenza fondamentale, quella di educare i futuri cittadini.

Ecco in questo la scuola mia figlia ha fallito, si è dimenticata che sta maneggiando materiale umano di prima qualità che può rendere le nostre città dei posti migliori dove vivere.

Avete avuto esperienze simili?



Rispondi


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: