Quando una mamma italiana cucina / When an Italian mummy cooks

L’abbigliamento pre-maman non è comodo – Premaman clothes are not confortable

L’abbigliamento pre-maman non è comodo – Premaman clothes are not confortable
Premaman is not comfy Condividi il Tweet

Si! E non provate a smentirmi!!!

In entrambe le mie gravidanze ho fatto veramente fatica a trovare dell’abbigliamento comodo, che non mi facesse sembrare una balena imprigionata nelle reti. Di seguito una classifica degli indumenti che ho più odiato:

  1. I jeans premaman, specialmente quelli con la fascia alta: vestono male, cadono in vita, la fascia non è mai della giusta misura, o stringe troppo o è troppo larga e si affloscia
  2. I reggiseni da allattamento: è come avere un’armatura, ne ho provati di marche diverse, ma niente, i ganci si conficcano nella pelle, il sostegno sembra essere fatto di cemento armato
  3. Le calze a compressione graduata: in  entrambe le mie gravidanze ho avuto le gambe e in particolare le caviglie, gonfie. Non sono però mai riuscita a infilarmi in questo strumento di tortura, che ti fa sentire inguainata a livelli assurdi, da togliere il respiro.
  4. I vestiti premaman non elasticizzati: anche qui, mai della giusta misura….

Vi voglio però, dare dei consigli, per alleviare le vostre sofferenze:

  1. Puntate sui marchi non premaman che vi piacciono e che comprate di solito. Troverete sicuramente dei capi che riuscite a vestire bene e che vi stanno sentire bene. Io per esempio, ho usato il modello scamiciato, usati senza cintura e abbinato a delle calze coprenti e cardigan.
  2. Invece dei jeans pre-maman, usate dei leggings; molto più comodi e facili da usare. Ce ne sono di tutti i gusti, da quelli di jeans a quelli di lycra iper colorati e super modaioli
  3. Scegliete reggiseni sportivi a triangolo invece dei canonici allattamento. Sono molto più adattabili ed economici. Potete anche optare per modelli senza ferretto.

Un ultimo consiglio: diffidate da chiunque vi voglia vendere il cliche donna incinta, donna=donna che deve rinunciare al proprio stile. Non è vero e non va mai fatto!!! Siate smart!!! Siate belle!!!

Yes! And do not try to prove me wrong!!!

In both of my pregnancies I had really struggled to find comfortable clothing that does not make me look like a whale trapped in the nets. Below is a ranking of the clothes that I hated the most:

  1. The maternity jeans, especially those with high-end: they dress badly, fall on the waist, the band never fit properly, or tightens too much or is too broad and sags.
  2. Breast-feeding bras: it is like having a suit of armor, I have tried different brands, but nothing, the hooks stick in the skin, the support seems to be made of reinforced concrete
  3. The graduated compression tights: in both of my pregnancies I had swollen legs, particularly the ankles. I had, however, never managed to slip in this torture device, that makes you feel sheathed at absurd levels, breath-taking.
  4. The not stretching maternity clothes: also here, never the right size ….

Now I want to give you some advice to ease your suffering:

  1. Point at  non-maternity brands that you like and you usually buy. You will surely find clothes that fit you well and which make you feel good. For example, I used the tee model, used without a belt, and combined with opaque tights and cardigans.
  2. Instead of maternity jeans, use leggings; much more comfortable and easy to use. They come in all tastes, ranging from jeans to many different colours lycra; hyper confortable and super fashionistas
  3. Choose delta sports bras instead of breastfeeding canons. They are much more adaptable and economic. You can also opt for normal bra models without underwire.

One last tip: beware of anyone who wants to sell you the cliche that pregnant woman = woman who must give up their style. It is not true and should never be done!!! Be smart!!! Be beautiful!!!



Rispondi


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: