Quando una mamma italiana cucina / When an Italian mummy cooks

Autumn: looking for some comfort – Fresh beans soup Autunno: alla ricerca di comfort – Zuppa di fagioli freschi

Autumn is here again. Leaves are becoming yellow just like our summer memories, the temperature is going slowly down and we need help!! And comfort!!! Just to re-arrange our mindset into the winter glow, I propose this old family recipe, easy to make and loved by the littles.

Hand on then putting some evo oil in a sauce pan. When warm add a garlic clove, 5-6 Piccadilly tomatoes (cherry tomatoes work as well), sliced carrot and green bean and leave to sim. After about 10 minutes low temperature, you’ll  whisk the sauce and  you will add the brown beans (I use fresh Borlotti, but Red kidney works just fine). Add plenty of water  as well and cook it for about one hour on a medium heat. In case the water dries up you can add some more.

If you are preparing this soup for kids, It is advisable to whisk it in the end as children usually dislike seeing vegetable beats floating in a soup and it makes look like yellow-orangy for those scared of green (All this has been tested on myself!). At this stage,  you can add pasta, if you like.

You finish up the dish, with a splash of evo oil on top. Here you go.

L’autunno è di nuovo qui. Le foglie stanno ingiallendo così come i ricordi dell’estate, la temperatura sta scendendo lentamente  e abbiamo bisogno di aiuto !! E comfort !!! Tanto per riorganizzare il nostro modo di pensare in modalità inverno, vi propongo questa antica ricetta di famiglia, facile da fare e amata dai bambini.

Datti da fare e  metti un po ‘di olio evo in una casseruola. Quando è caldo aggiungere uno spicchio d’aglio, 5-6 pomodori Piccadilly (anche i pomodorini ciliegina vanno bene), affettate una  carota e dei fagiolini e fate cuocere. Dopo circa 10 minuti a bassa temperatura, frullate  la salsa e aggiungete i fagioli (io uso i Borlotti freschi, ma i Red Kidney funziona bene). Aggiungete ora l’acqua  e fate cuocere per circa un’ora a fuoco medio. Nel caso in cui l’acqua si asciughi potete aggiungerne altra.

Se si sta preparando questa zuppa per i bambini, si consiglia di frullare il tutto alla fine, perchè i bambini di solito non amano vedere pezzetti di vegetali galleggiare in una zuppa e perchè lazuppa ua volta frullata diventa giallo-arancione, evitando così che coloro impauriti dal verde scappino (Tutto questo è stato testato su me stessa!). A questo punto, è possibile aggiungere la pasta, se ti piace.

Il piatto è addobbato da una spruzzata di olio evo . Ecco qui

 



Rispondi


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: